In evidenza
Rifiuti e tangenti in Campania. Sandra Lonardo: “fiducia nella Magistratura evitare strumentalizzazioni a fini elettorali”

Rifiuti e tangenti in Campania. Sandra Lonardo: fiducia nella Magistratura evitare strumentalizzazioni a fini elettorali

“Sono davvero tante le riflessioni che possono scaturire dagli scandali ...

Stregati da Sophia: il 23 Febbraio il quinto incontro su“Ricordando Zygmunt Bauman”

Stregati da Sophia: il 23 Febbraio il quinto incontro su“Ricordando Zygmunt Bauman”

Seguirà l’inaugurazione della mostra fotografica: “Zygmunt Bauman e il Festival ...

M'Illumino di Meno: Unisannio spegne le luci ma accende la conoscenza

Anche l’Università del Sannio aderisce alla giornata del risparmio energetico ...

Rapina Frasso Telesino: i consiglieri Viscusi,Ciervo e Iannotti, esprimono vicinanza alle famiglie colpite.

Rapina Frasso Telesino: i consiglieri Viscusi,Ciervo e Iannotti, esprimono vicinanza alle famiglie colpite.

Problema sicurezza. I consiglieri d'opposizione: "Questo è il momento della ...

Valentino: Registro Tumori Risultato Importantissimo

Questa mattina Carmine Valentino ha partecipato, in qualità di sindaco ...

“I Senatori dell’Albo” Incontro organizzato dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Benevento.

“I Senatori dell’Albo” Incontro organizzato dal Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Benevento.

“I Senatori dell’Albo”, così si apostrofa l’evento organizzato dal Collegio ...

Giuseppe De Lorenzo a Franklin Picker: “continuerò più di prima la mia lotta per rivendicare la dignità calpestata”

12/02/2018
By

dottore Giuseppe De Lorenzo

“Ho da poco appreso – scrive il dottore Peppino De Lorenzo –  che, finalmente, dopo l’assordante silenzio di questi mesi, il Direttore Generale dell’Asl Bn 1, Franklin Picker abbia deciso, fors’anche per incutermi paura, d’intraprendere un’azione legale nei miei confronti. Per quanti sforzi, però, faccia, non comprendo a quali azioni penali lui si riferisca. Quanto detto è tutto ampiamente documentato.

Comunque, di tanto gli sono profondamente grato, in quanto, solo così, finalmente, in qualsiasi aula di tribunale, potrò esporre, a viva voce, il martirio psicologico cui questo nominato dalla politica abbia osato sottopormi arrivando a trasferirmi quando ero già in pensione. E’ questo un boccone amaro che non manderò giù sinchè in me ci sarà un solo alito di vita.

Non mi sono spaventato negli anni in cui potevo essere vulnerabile, figuriamoci, oggi, che sono, finalmente, un libero professionista, sempre dalle mani pulite. Scarinzi e De Stefano, suoi predecessori, ne sono la prova.

Picker che, per raggiunti limiti di età, dovrà chiudere la sua carriera tra due anni, sappia che l’affronto che ho subito, e lo dica anche ai suoi avvocati, non riesco a dimenticarlo e, da domani, continuerò, più di prima, la mia lotta per rivendicare la dignità calpestata, maldestramente, per non esserrmi posto genuflesso dinanzi a lui.

Ho fatto, per una vita intera, solo il medico senza piegarmi ai voleri dei politici. Mi portasserro pure tra le patrie galere, ma la mia dignità, sia ben chiaro, non sarà calpestata da un politico. E, per ora, tanto basta. Finchè Picker non si renderà conto di quel che ha combinato, – conclude De Lorenzo –  io non mi fermerò né mi fermerà qualsiasi barba di maresciallo od autorevole magistrato. La dignità di un professionista onesto non ha prezzo. Almeno secondo il mio credo”.

 

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio