giovedì 9 aprile 2020 Sant’Agata de’Goti . Incontro sulle prospettive di sviluppo del nuovo ospedale S. Alfonso Maria de’ Liguori. | infosannionews.it giovedì 9 aprile 2020

Sant’Agata de’Goti . Incontro sulle prospettive di sviluppo del nuovo ospedale S. Alfonso Maria de’ Liguori.

21/05/2012
By

 Ospedale S. Alfonso Maria de’ Liguori: martedì 22 un convegno sulle prospettive di sviluppo e domenica 27  appuntamento con la Giornata  della Donazione organi e trapianto.

Martedì 22 Maggio alle ore 10.00, la CGIL FP organizza, presso al Sala Ex Cinema di Sant’Agata de’Goti, in Via Roma, un incontro pubblico sulle prospettive di sviluppo del nuovo ospedale S. Alfonso Maria de’ Liguori.

Introdurrà i lavori il Segretario Generale FP CGIL di Benevento Felice Zinno.

Interverranno, secondo la scaletta, Michele Rossi, Direttore Generale ASL Benevento, Carmine Valentino, Sindaco del comune di Sant’Agata, Nunzio Pacifico, Assessore alla Sanità Provincia di Benevento, Luca Colasanto, Consigliere Regionale PDL, Umberto Del Basso De Caro, Consigliere Regionale PD, Marco Lo Verso, CGIL Funzione Pubblica Nazionale e Antonio Crispi, Segretario Generale CGIL FP Campania.

L’invito a partecipare è rivolto ai cittadini del comprensorio Caudino-Telesino, ai sindaci, alla deputazione sannita ed agli operatori della sanità.

Ed un ulteriore ed importante invito a partecipare giunge dal Primo Cittadino saticulano, che, a sua volta prenderà parte, domenica 27 maggio 2012, alla Giornata della Donazione organi e trapianto, che si terrà presso il P.O. Sant’ Alfonso Maria de’ Liguori. In tale giornata, in tutta Italia, saranno proposte iniziative volte a favorire l’informazione e promuovere la donazione degli organi finalizzata al trapianto.

Il sindaco Carmine Valentino, particolarmente sensibile all’argomento, essendo egli stesso un donatore, rivolge un accorato invito a prendere parte a questa giornata il cui programma inizierà alle ore 9.30 con una breve introduzione sul tema da parte del management dell’azienda Sanitaria BN1 e la celebrazione della Santa Messa, officiata dal sacerdote Don Antonio Raccio, per terminare con le attività di informazione per l’ acquisizione delle dichiarazioni di volontà alla donazione ed al trapianto di organi.

“Il trapianto d’organi, ha sottolineato il sindaco Carmine Valentino, è essenziale per il trattamento di talune malattie. Tuttavia la donazione e il trapianto di organi rappresentano argomenti delicati, affrontati in modo diverso in tutta l’Unione europea, in base ai valori culturali e agli aspetti giuridici, amministrativi e organizzativi di ciascuno Stato membro. Al di là questo, però, credo fermamente che decidere di donare i propri organi, dopo la morte, sia un gesto di grande generosità che può contribuire a migliorare la qualità della vita di altre persone che diversamente non avrebbero speranze”.

Print This Post Print This Post