martedì 29 Settembre 2020 A Montesarchio durante il week-end i Carabinieri hanno intensificato i controlli del territorio. | infosannionews.it martedì 29 Settembre 2020
Smooth Slider

Covid-19, report ASL: sono 134 i positivi

Non si ferma l'espansione del virus nella nostra Provincia. Sono ...

Lilt Benevento: l'azienda DIMAAR ha donato 200 mascherine alla lega Italiana per la lotta contro il cancro

Nel segno della più nobile beneficenza e della sincera condivisione ...

Nuova Giunta Regionale Raffaele Del Vecchio:”il nuovo esecutivo elevato profilo dei suoi componenti”

Nuova Giunta Regionale Raffaele Del Vecchio:il nuovo esecutivo elevato profilo dei suoi componenti

"Il Presidente De Luca ha varato la nuova giunta regionale, ...

Lorenzo Cicatiello e Roberta Capuano (Democratici e Progressisti) sul dibattito interno al PD

Lorenzo Cicatiello e Roberta Capuano (Democratici e Progressisti) sul dibattito interno al PD

"Il dibattito in corso tra alcuni autorevoli dirigenti del Partito ...

Le Domeniche della Prevenzione a Vairano Patenora

Riprenderanno da Vairano Petenora il giorno 25 ottobre “Le Domeniche ...

Rinviate ad altra data le riprese della trasmisione “Paese che Vai…”

Rinviate ad altra data le riprese della trasmisione Paese che Vai...

Benevento - La produzione della trasmissione di Rai 1 "Paese ...

A Montesarchio durante il week-end i Carabinieri hanno intensificato i controlli del territorio.

21/05/2012
By

Nel corso del trascorso week-end i militari dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Montesarchio hanno intensificato i servizi di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere reati, in particolare quelli predatori, come predisposto nel recente Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Complessivamente,

  1. 1.      sono stati controllati:  48 veicoli; 77 persone; 1.2.    sono stati perquisiti:   17 soggetti di interesse operativo, di cui 2 con esito positivo;  23 veicoli; 1.3.  sono stati denunciati in stato di libertà all’A.G. beneventana:  3 soggetti pregiudicati, responsabili di furto all’interno di un cantiere;  3 soggetti pregiudicati, di nazionalità albanese, responsabili di furto all’interno di un’abitazione;  1 soggetto pregiudicato, responsabile di truffa; 1.4.  sono stati sequestrati:  1grammo di stupefacente, tipo cocaina; 1 grammo di stupefacente, tipo hashish; 1 autocarro; 1.5.   sono stati proposti per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio: 2 soggetti, di cui 1 pregiudicato per reati specifici contro il patrimonio; 1.6. sono stati segnalati al Prefetto, quali assuntori di stupefacenti:  2 soggetti pregiudicati.

In particolare, i militari in forza alla Stazione Carabinieri di Sant’Agata de’ Goti hanno concluso un serie di attività investigative, avviate – d’iniziativa – al verificarsi di 2 furti ed 1 truffa: lo scorso 18 maggio, notte tempo, all’interno di un cantiere ubicato in quella contrada Cotugni, ignoti asportavano del ferro (circa 100 kg), tuttavia rovinando l’autocarro utilizzato per il misfatto. Sul posto, infatti, gli operanti rinvenivano frammenti di un faro posteriore e, ricercando negli atti inerenti i controlli effettuati nei giorni precedenti all’accaduto, riscontravano proprio un autocarro, intercettato nel pomeriggio antecedente. Pronti gli accertamenti ed il riscontro, rivelatosi positivo (il mezzo veniva rintracciato, proprio con il faro posteriore rotto e, perciò, sequestrato): gli occupanti, identificati al controllo, M.A., K.N., coniugi pregiudicati, residenti in Montesarchio (44enne e 33enne) e M.P., anch’egli pregiudicato da Montesarchio, 25enne, dovranno rispondere del reato di furto aggravato.

Medesima accusa da cui dovranno difendersi, i 3 giovani albanesi (J.G., J.A. e G.A.) recentemente arrestati dai colleghi della limitrofa Stazione Carabinieri di Dugenta: nella stessa notte in cui asportarono la fiat Croma, in Contrada Tuoro civico n. 9, i tre “visitarono” anche l’abitazione al n. 5, sottraendo denaro e monili in oro.

Infine, D.E., 41enne, pregiudicato locale, è stato riconosciuto responsabile di una truffa in danno di un commerciante avellinese: il malcapitato, infatti, cadendo in errore aveva corrisposto al D.E. quasi 2mila euro, senza ottenerne, in corrispettivo, merce (televisori e pc) che il truffaldino promesso, producendo documentazione che, vagliata dai militari, è stato riscontrato essere falsa.

Intanto, a Ceppaloni e San Leucio del Sannio, i militari delle rispettive Stazioni Carabinieri, intercettavano e controllavano, rispettivamente:

D.M., 31enne, beneventano, trovato in possesso di 1 grammo di cocaina, occultato all’interno del cruscotto dell’auto su cui viaggiava;

M.S., 24enne, beneventano, trovato in possesso di 1 grammo di hashish, occultato all’interno degli abiti indossati.

Entrambe sono stati segnalati al Prefetto, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90 (stupefacente sequestrato).

Infine, a Cautano, verso le ore 23:00 di sabato, lungo la via Provinciale, gli uomini dell’Arma locale intercettavano un’auto con a bordo due giovani: inseguiti e subito bloccati, venivano condotti in caserma e perquisiti, con esito negativo.

Tuttavia, all’interno del cofano venivano rinvenuti un passamontagna (a dire del conducente, utilizzato come sottocasco) ed una piccola torcia a led: P.A., 21enne, incensurato residente in Montesarchio e G.G., coetaneo ma pregiudicato per reati contro il patrimonio, anch’egli da Montesarchio, venivano, perciò, “proposti” al Questore di Benevento per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio.

Print This Post Print This Post