In evidenza

Delegazione sannita agli stati generali della Lega ad Avellino: I parlamentari del Carroccio presto a Benevento

Presente anche la delegazione del coordinamento provinciale di Benevento alla ...

Diocesi Cerreto : al via newsletter e progetto di orientamento al lavoro Progetto Policoro

Diocesi Cerreto : al via newsletter e progetto di orientamento al lavoro Progetto Policoro

Progetto Policoro e Ufficio Progettazione Sociale “iCare”, al via newsletter ...

Pesante ko per l'Accademia, salvezza appesa a un filo

Pesante sconfitta per l’Accademia superata nella ventiquattresima giornata del campionato ...

La strega ammalia il diavolo e sbanca Milano. Milan 0 Benevento 1

Un super Puggioni abbassa la saracinesca ed il Milan non ...

La Campania ad Assisi il 3 e 4 Ottobre. Donerà l'olio per la lampada votiva

Conferenza Stampa per la presentazione del programma Sabato 21 aprile ...

Pietrelcina: Buoni libro al via l’erogazione dei fondi

12/01/2018
By

L’Ente comune ha stilato un’apposita graduatoria per tutti i nuclei familiari richiedenti. Tale procedura è riferita all’anno scolastico 2016- 2017 per la scuola secondaria di primo grado.

di Lino Santillo

 Buoni libro

L’amministrazione comunale ha completato l’iter procedurale per l’erogazione del contributo alle famiglie di alunni che frequentano le scuole a Pietrelcina per i libri di testo riferiti all’ano scolastico 2016- 2017. Per poter arrivare a tale atto finale l’Ente comune ha dovuto seguire le diverse procedure per stilare una graduatoria e quindi definire con particolare precisione ogni adempimento legato alla spesa totale e al fabbisogno degli stessi alunni per quanto attiene anche il settore Isee. Infatti, nel 2015 la Giunta comunale ha fissato i criteri per la distribuzione dei sussidi riferiti alla legge 448 del 1998 articolo 27 agli studenti della locale scuola secondaria di primo grado. “Sappiamo bene che, i testi adottati per le classi della scuola secondaria di primo grado di Pietrelcina – come riferiscono dagli uffici comunali – sono realizzati nella versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi (modalità cosiddetta mista). Per cui, il tetto di spesa per la prima classe della scuola secondaria di primo grado deve essere ridotto del 10% rispetto al tetto di spesa individuato dal decreto ministeriale 43 del 2012. Alla luce di tale normativa, i tetti di spesa del buono libro per l’anno scolastico 2016 – 2017 per gli alunni della scuola secondaria di primo grado, sono pari ad euro 264,60 per la prima classe, mentre per la seconda euro 117,00 e per la terza classe euro 132,00. A tal proposito, lo scorso mese di giugno 2017 sono stati riaperti i termini per la presentazione delle istanze da parte dei genitori interessati a presentare richiesta di buoni libro per l’anno scolastico 2016 – 2017. Stilata la relativa graduatoria l’amministrazione comunale ha inteso venire incontro alle rispettive famiglie con l’erogazione dei buoni libro per i rispettivi figli – studenti. Come avviene in ogni località comunale tale procedura è stata definita per venire incontro e sostenere anche il reddito familiare di tutti coloro che si trovano nelle condizioni di farne richiesta”.

Tags: ,

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio