In evidenza
Centro migranti Morcone. Quattro indagati per minacce a un mediatore culturale per falsificare le presenze.

Centro migranti Morcone. Quattro indagati per minacce a un mediatore culturale per falsificare le presenze.

Sono gravemente indiziate per concorso in truffa per il conseguimento ...

Centro Sociale Polifunzionale “E’ più bello insieme”. Dichiarazione dell’assessore ai Servizi Sociali, Anna Orlando.

Centro Sociale Polifunzionale E' più bello insieme. Dichiarazione dell’assessore ai Servizi Sociali, Anna Orlando.

“In merito alla polemica strumentalmente sollevata dai rappresentanti del Centro ...

E'Più bello insieme.Stamane incontro al Comune settore servizi sociali, ma nulla di fatto.

L'incontro al Comune di Benevento  tra la delegazione del centro “E’ ...

Nomina Mancini, l’ex sindaco Fausto Pepe vince in appello e non dovrà risarcire il Comune.

Nomina Mancini, l'ex sindaco Fausto Pepe vince in appello e non dovrà risarcire il Comune.

L’ex primo cittadino di Benevento Fausto Pepe e l’ex funzionario ...

Comunità Montana del Fortore: Prevenzione e lotta agli incendi boschivi.

Sono state avviate le attività del servizio di prevenzione e ...

Il sindaco Mastella ha ricevuto stamani una delegazione dell’associazione FA.B.A.

10/01/2018
By

Chiesto al direttore dell’Asl un incontro per affrontare le problematiche dei bambini autistici

Il sindaco Clemente Mastella ha ricevuto stamani a Palazzo Mosti una delegazione di rappresentanti dell’associazione di volontariato FA.B.A. (Famiglie Bambini Autistici) in relazione al problema determinatosi a seguito dell’emanazione della delibera n. 601 del 28 dicembre 2017 che ha disposto l’interruzione al 31 dicembre 2017 di tutte le terapie ABA (Analisi del comportamento) in corso con contestuale creazione, a partire dal 1° gennaio 2018, di un nuovo percorso terapeutico da eseguire però attraverso i 46 terapisti iscritti in un apposito albo, nessuno dei quali aveva precedentemente in carico i bambini sottoposti a terapia.
Una scelta che, secondo l’associazione, non ha tenuto assolutamente conto dell’impatto traumatico che l’improvviso cambiamento dell’organizzazione del percorso terapeutico e delle figure di riferimento avrebbe comportato sulla psiche dei bambini.
Di qui la richiesta, prontamente accolta dal sindaco Mastella, di farsi promotore di un incontro urgente tra il direttore generale dell’Asl Bn1, Franklin Picker, lo stesso sindaco e i rappresentanti dell’associazione FA.B.A. per affrontare la delicata questione.
A seguito di un successivo contatto telefonico, il direttore Picker ha garantito al sindaco Mastella che provvederà nei prossimi giorni ad incontrare sia il sindaco che i rappresentati dell’associazione FA.B.A. per discutere del problema.

Tags: ,

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio