In evidenza

Domani 22 Ottobre scuole chiuse a Benevento

Lo ha annunciato il Sindaco Clemente Mastella. “Scuole di ogni ordine ...

Pietrelcina. Angelo Masone premiato alla III^ Edizione della Biennale d'Arte Contemporanea di Salerno

Ennesimo riconoscimento per l’artista pietrelcinese apprezzato da critica e stampa ...

il 23 Ottobre conferenza stampa di presentazione 3° edizione della rassegna Santa Sofia in Santa Sofia

L’Accademia di Santa Sofia di Benevento martedi prossimo, 23 ottobre, ...

Periferie, Ricciardi: “Il governo ha fatto la sua parte, ora occhio a progetti e lavori”

Periferie, Ricciardi: Il governo ha fatto la sua parte, ora occhio a progetti e lavori

La senatrice Sabrina Ricciardi consegna alla stampa alcune riflessioni e ...

Bucchi : Dobbiamo imparare ad essere più cattivi agonisticamente. I convocati con il Livorno

Il campionato di serie B esaspera l'agonismo e la cattiveria ...

Una generosa Accademia cede in casa contro il Bari

17/12/2017
By

Ancora un ko casalingo per l’Accademia, sconfitta nella decima gara del campionato di B2 femminile dalla PVG Bari con il punteggio di 3-1 (25-16, 25-11, 23-25, 25-18).

Praticamente mai in partita nei primi due set, le giallorosse si ritrovano nel terzo e nel quarto ma non basta per avere la meglio di un avversario più quadrato e cha viaggia spedito verso l’alta classifica dall’inizio del campionato. Già priva di Padua, l’Accademia ha dovuto far fronte anche all’assenza di Petruzzella schierando Grillo nell’inedito ruolo di centrale, una formazione quindi in piena emergenza che ha esaltato Morgia e Dell’Ermo, protagoniste di una prestazione super con 20 e 16 punti a testa ma che torna a casa a mani vuote.

Tre punti importanti invece per la PVG Bari che riscatta alla grande il ko di sette giorni fa contro Orsogna (CH) tornando prepotentemente in zona play off in attesa del risultato tra S. Elia (FR) e Real Volley Napoli, big match di giornata. Si chiude invece un 2017 negativo per l’Accademia che sia nella seconda parte della scorsa stagione che in questo inizio di torneo non è mai riuscita ad imboccare davevro la strada giusta per una continuità di risultati.

La cronaca

BENEVENTO – Mister Ruscello costretto a schierare la palleggiatrice Grillo nel ruolo di centrale viste le assenze di Padua e Petruzzella. Nelle fila della PVG in campo Martina Labianca, ex della partita.

L’8-1 iniziale a favore delle pugliesi conferma subito le difficoltà che le giallorosse si aspettavano di trovare in campo. Il successivo break di 4-0 delle padrone di casa è solo una fiammata che serve a ricucire lo strappo e a tenere Bari più vicino, ma il pallino del gioco resta sempre nelle mani delle ragazze di mister Sarcinella. La superiorità del sestetto pugliese è evidente in tutti i reparti e la prima frazione si chiude con un largo 25-16.

Sembra di essere ancora al primo set, e invece il punteggio dice 7-1 Bari anche in avvio di seconda frazione. L’Accademia appare spenta e poco convinta, mentre le pugliesi si limitano ad amministare il gioco con tranquillità. E’ un monologo tutto di marca barese quello che porta al 25-11 finale su cui c’è ben poco da dire, se non un piccolissimo sussulto dell’Accademia nel finale che rende meno largo il distacco.

Un diagonale vincente di Lucia Morgia apre il terzo set: è la prima volta che le padrone di casa si trovano avanti, a testimonianza di una partita, fin qui, praticamente a senso unico. Ed è anche l’inizio dell’unica fase di gioco combattuta. Le due squadre iniziano a darsi battaglia, merito di un’Accademia cresciuta e di un Bari leggermente appagato dal doppio vantaggio. Sarcinella ricorre al primo time out in assoluto sul 10-13, vedendo le sue ragazze subire eccessivamente il gioco avversario. Il secondo è richiesto sul 12-18, l’Accademia scappa via grazie ad un’ottima difesa ed una fase di contrattacco finalmente brillante. Sul 23-20 è invece mister Ruscello ad interrompere il break di 3-0 con cui Bari prova a rientrare nel set. E’ un perfetto primo tempo di Dell’Ermo a chiudere i conti sul 25-23. Set meritato dalle giallorsse, anche se con affanno finale.

L’illusione di riaprire la partita, però, dura poco per l’Accademia. Al ritorno in campo è Bari a riprendere in mano il comando. Sul 13-5 sembra già segnato il destino delle giallorosse che invece riescono a trovare la forza di restare in bilico fino al 16-19 grazie a Morgia e Dell’Ermo, autentiche trascinatrici. Non basta tuttavia una frazione giocata con grande generosità. Bari chiude 25-18 e porta a casa tre punti importanti per la sua classifica.

Prossimo turno

Il campionato osserverà adesso due settimane di stop per poi tornare a gennaio nel week end dell’Epifania. L’Accademia giocherà la prima gara dell’anno a Brindisi contro la New Volley Oria, una delicata partita in chiave salvezza alla quale le giallorosse sperano di arrivare con un’infermeria più svuotata.

Tabellino

Accademia Volley: Padua ne, Tufo, Migliardo, Morgia 20, De Cristofaro (K) 7, Grillo 1, Iannelli ne, D’Ambrosio 8, Dell’Ermo 16, Pisano (L), Ferrannini. All. V. Ruscello.

PVG Bari: Binetti (K) ne, Romanazzi ne, Cariello 12, Peretto 23, Piemontese 8, Labianca 11, Lattanzio 15, Alfieri 2, Nuovo ne, Cillo ne, Minervini (L), Marasco ne. All. M. Sarcinella.

Arbitri: Esposito – Galano.

da accademiavolley.com

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio