In evidenza
La nostra opinione. Il regalo ai 2500 tifosi di Bologna ? La giornata giallorossa con il Napoli

La nostra opinione. Il regalo ai 2500 tifosi di Bologna ? La giornata giallorossa con il Napoli

Infelice decisione della società giallorossa. Vigorito ritorni sui suoi passi. Quale ...

Telese: condannato in Romania arrestato dalla Polizia

Telese: condannato in Romania arrestato dalla Polizia

Aveva subito una condanna nel suo Paese, il cittadino romeno ...

M5S. Solidarietà a «Sannio Report»

Il M5S di Benevento esprime tutta la sua solidarietà alla ...

Sabato 20 di Gennaio si è svolta a Sant'Arcangelo Trimonte la festa patronale di S. Sebastiano.

La ricorrenza ha rappresentato il primo evento Religioso organizzato dal ...

Consorzio Sannio Tech. Filippo Liverini Confindustria: Imprese più competitive grazie alla ricerca

“Il Consorzio Sannio Tech è un centro di ricerca all’avanguardia ...

La Volare Benevento liquida la Volleyball Stabia e chiude il giorne d'andata al decimo posto.

Losco: vogliamo continuare così e prenderci qualche soddisfazione in più. Ultima ...

Beneventano denunciato per post diffamatori e ingiuriosi

16/12/2017

Pubblica post diffamatori e ingiuriosi contro la Polizia su Facebook: beneventano denunciato dalla Squadra Volante.

Aveva deciso di sfogarsi pubblicando dei post offensivi e ingiuriosi contro la Polizia di Stato che la sera prima aveva elevato nei suoi confronti dei verbali per alcune gravi violazioni al Codice della Strada, il giovane denunciato dagli uomini della Squadra Volante della Questura di Benevento nella giornata di ieri.
L’uomo, un trentenne beneventano nella serata del 7 dicembre era stato fermato e sanzionato da un equipaggio della Squadra Volante in servizio di controllo del territorio in quanto sorpreso dagli operatori alla guida mentre faceva uso del telefono cellulare senza gli auricolari dopo aver attraversato un incrocio stradale a semaforo rosso.
Oltre a manifestare animosamente al personale tutto il suo dissenso per i verbali contestati, il giovane ha deciso di pubblicare il giorno seguente due post su Facebook con contenuti diffamatori e ingiuriosi nei confronti dell’operato della Polizia di Stato.
Post che tuttavia non sono sfuggiti ai poliziotti. Per il giovane è immediatamente scattata la denuncia per i reati di vilipendio e diffamazione aggravata dall’utilizzo di Facebook.

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio