In evidenza

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione della Kermesse I Concerti Della Bottega

La Conferenza Stampa "I Concerti Della Bottega" è  in programma ...

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

L'Associazione “Benevento Libera” organizza per il giorno 20 luglio 2018, ...

“E’ più Bello insieme” il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello insieme il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello Insieme che da settimane è al centro ...

Politiche del lavoro, rivoluzione dei Centri per l’impiego e Piano di assunzioni per la PA della Regione Campania

Visita istituzionale dell’Assessore Palmeri e del Consigliere Mortaruolo a Telese ...

Domani a Palazzo Paolo V l’inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Domani a Palazzo Paolo V l'inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Come già accennato in un'altra parte del nostro giornale si ...

L’abito delle stimmate di Padre Pio ad Assisi per il “perdono”

Sosterà nella basilica di Santa Maria degli Angeli e nel ...

A San Giorgio del Sannio sequestro probatorio dell’area della villa comunale

07/12/2017
By

Il terreno utilizzato per la costruenda area pubblica risulta contaminato da diverse sostanze pericolose e nocive per la salute pubblica.

Tribunale di Benevento

Questa mattina, nell’ambito di un’ attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento nel settore dell’ inquinamento ambientale, il personale Clel NIPAAF di Benevento. unitamente a quello della Stazione Carabinieri Forestale di S. Giorgio del Sannio. ha eseguito il sequestro probatorio dell’area pubblica di circa 8.000 mq, adibita come Villa connunale di San Giorgio del Sannio, in Via Aldo Moro, in quanto dalle analisi chimiche effettuate dal personale ARPAC di Benevento è risultato che i terreni utilizzati per la costruenda area pubblica sono stati contaminati da diverse sostanze pericolose e nocive per la salute pubblica, quali DD’s (pesticidi organoclorurati) con valore superiore al doppio di quello ammesso per le aree destinate a verde pubblico. Berillio con valore triplicato rispetto a quello consentito, Benzo (a) Pirene con alore oltre che sestuplicato. Indcno (1,2,3-c,d) Pirene con valore più che triplicato. nonché Benzo (g,h,i,) perilene, anclfesso con valore più che triplicato.
E stata pertanto accertata la potenziale contaminazione dell’area, peraltro ubicata in piena zona residenziale. per la presenza di valori di concentrazione soglia di contaminazione (CSC) superiori a quelli stabiliti per il suolo ed indicati nella Tab. I Colonna A (siti ad uso verde pubblico, privato e residenziale) delFAllegato 5 del Titolo V della parte quarta del d.lgs. n. 152/06.
La misura cautelare reale, dunque, si è rilevata necessaria in funzione del prosieguo delle indagini, al fine di fornire adeguato riscontro materiale alle risultanze investigative, nonché al fine di rendere possibile il conferimento dell’incarico al C. T.U. per stabilire se vi sia una compromissione o un deterioramento del suolo significativo e misurabile in relazione ai parametri di cui al comma I dell’art. 452-bis c.p..
Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati all’individuazione di eventuali responsabili della contaminazione riscontrata.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio