In evidenza

Una generosa Accademia cede in casa contro il Bari

Ancora un ko casalingo per l’Accademia, sconfitta nella decima gara ...

Benevento. Furgoncino finisce in una cunetta profonda in contrada Pantano

In zona Pantano a Benevento è presente da tempo una ...

Mobilità e Traffico. Le proposte del Gruppo Consiliare i Moderati

Mobilità e Traffico. Le proposte del Gruppo Consiliare i Moderati

Puzio, Franzese e Russo replicano poi al presidente del Consiglio ...

Sant'Agata de' Goti. Contrasto ai furti, i Carabinieri denunciano due persone

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri ...

Risonanze di Quartiere… II Edizione

Incontri con l’Arte all’Artificio Neri, Natale 2017 – Chiesa San ...

Distretto Turistico Viaticus: la Regione Campania dà il via libera

"Grande soddisfazione per l'esito positivo della Conferenza di Servizi!" - ...

Unifortunato Studenti in visita alla casa Circondariale di Benevento

05/12/2017

Tour e confronto tra docenti, studenti, dirigenti e detenuti.

Lunedì 4 dicembre si è ripetuto il consueto appuntamento che ha visto protagonisti gli studenti delle Cattedre di Diritto penale dell’Università Federico II di Napoli – Prof.ri Sergio Moccia e Carlo Longobardo – e dell’Università degli Studi Giustino Fortunato di Benevento – Prof. Giuseppe Maria Palmieri – in visita alla Casa circondariale di Benevento.
Oltre ai docenti e ai collaboratori delle Cattedre, hanno partecipato circa 150 studenti che hanno avuto la possibilità di visitare le zone trattamentali della struttura, tra le quali l’area destinata ai colloqui tra i detenuti e i familiari, la palestra, alcuni laboratori artigianali, la sartoria in cui i detenuti esercitano la relativa attività, le cucine in cui i detenuti svolgono, tra le altre occupazioni, parte dei corsi della Scuola alberghiera.
I numerosi studenti, inoltre, hanno preso parte ad un interessante incontro-dibattito in cui i responsabili di alcuni settori della struttura – quello dirigenziale, trattamentale, e della sicurezza – hanno rappresentato le relative modalità di organizzazione e funzionamento, ed alcuni detenuti hanno raccontato la propria vita all’interno del carcere, descrivendo soprattutto lo svolgimento delle attività risocializzanti di ciascuno di loro.
L’incontro, che si inserisce in un rapporto di collaborazione costante tra l’Università e la Casa circondariale di Benevento, ha suscitato vivo interesse tra gli studenti, e verrà senz’altro proposto ancora in futuro.

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio