In evidenza

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione della Kermesse I Concerti Della Bottega

La Conferenza Stampa "I Concerti Della Bottega" è  in programma ...

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

L'Associazione “Benevento Libera” organizza per il giorno 20 luglio 2018, ...

“E’ più Bello insieme” il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello insieme il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello Insieme che da settimane è al centro ...

Politiche del lavoro, rivoluzione dei Centri per l’impiego e Piano di assunzioni per la PA della Regione Campania

Visita istituzionale dell’Assessore Palmeri e del Consigliere Mortaruolo a Telese ...

Domani a Palazzo Paolo V l’inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Domani a Palazzo Paolo V l'inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Come già accennato in un'altra parte del nostro giornale si ...

L’abito delle stimmate di Padre Pio ad Assisi per il “perdono”

Sosterà nella basilica di Santa Maria degli Angeli e nel ...

“Ladri in trasferta bloccati dalla Polizia”

05/12/2017
By

Erano in procinto di consumare un furto in un ufficio postale di Amorosi, i due uomini bloccati nella notte dagli uomini della Squadra Volante del Commissariato Telese Terme.

I soggetti, a bordo di un veicolo privo di assicurazione, in procinto di fermarsi nei pressi dell’obiettivo prefissato, alla vista della pattuglia hanno tentato di allontanarsi, ma sono stati prontamente bloccati.
Nella vettura, sottoposta a sequestro, gli agenti hanno trovato cappelli in lana destinati al travisamento, arnesi atti allo scasso ed una mazza di grosse dimensioni trasformata in ascia.
Per i due uomini, di cui uno cinquantanovenne, l’altro quarantenne, entrambi di origine partenopea, con numerosissimi precedenti per reati contro il patrimonio, è scattata così la denuncia per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
E’ stato inoltre emesso nei loro confronti il foglio di via obbligatorio, con inibizione a rientrare nel comune in cui sono stati fermati ed in quelli limitrofi.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio