In evidenza

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione della Kermesse I Concerti Della Bottega

La Conferenza Stampa "I Concerti Della Bottega" è  in programma ...

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

L'Associazione “Benevento Libera” organizza per il giorno 20 luglio 2018, ...

“E’ più Bello insieme” il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello insieme il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello Insieme che da settimane è al centro ...

Politiche del lavoro, rivoluzione dei Centri per l’impiego e Piano di assunzioni per la PA della Regione Campania

Visita istituzionale dell’Assessore Palmeri e del Consigliere Mortaruolo a Telese ...

Domani a Palazzo Paolo V l’inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Domani a Palazzo Paolo V l'inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Come già accennato in un'altra parte del nostro giornale si ...

L’abito delle stimmate di Padre Pio ad Assisi per il “perdono”

Sosterà nella basilica di Santa Maria degli Angeli e nel ...

“BITlandia”: a Palazzo Paolo V lezioni di elettronica e programmazione per i bambini

01/12/2017
By

La onlus Informatici senza Frontiere e la cooperativa Social Lab 76, in collaborazione con Babbo Natale, organizzano “BITLandia”, una iniziativa per bambini dai 6 ai 10 anni.

L’appuntamento è per sabato 16 dicembre a Palazzo Paolo V di Benevento, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20.
Si tratta di un laboratorio di elettronica e programmazione. I bimbi saranno coinvolti in esperimenti di elettronica, impareranno a programmare con Scratch e si divertiranno con le schede Makey-Makey a realizzare simpatici progetti, sotto la supervisione dei piccoli Elfi della Scuola Primaria Bilingue.
Lo scopo è di rendere i bambini consapevoli di come funzionano la scienza e la tecnologia che li circondano, in modo divertente. L’auspicio è di suscitare il loro interesse in modo da farli diventare un giorno protagonisti nel creare tecnologia e non solo nell’utilizzarla o subirla.
Per partecipare è richiesto un piccolo contributo (minimo 5 euro), da consegnare presso il negozio “Primi Anni” di via Giuseppe Cassella, con cui verranno acquistati giocattoli per i bimbi meno fortunati.
Per prenotare bisogna compilare il form sul sito web www.informaticisenzafrontiere.org, nella sezione Bitlandia.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio