martedì 22 ottobre 2019 Suini, Coldiretti Benevento: salva Treadizione che vale 7 MLN di Euro | infosannionews.it martedì 22 ottobre 2019
In evidenza
“Mille e una nota”, ecco la stagione concertistica

Mille e una nota, ecco la stagione concertistica

Un ciclo di cinque appuntamenti con eccellenze della musica: appuntamento ...

Provincia. Appovato il rendiconto di gestione 2018

Provincia. Appovato il rendiconto di gestione 2018

Nella Sala Consiliare della Rocca dei Rettori di Benevento sono ...

Cultura. Puzio (Moderati) : ” Su convocazione commissione,  M5S in cerca di visibilità”

Cultura. Puzio (Moderati) : Su convocazione commissione, M5S in cerca di visibilità

“Leggo sulle pagine de “Il Mattino”, la polemica sulla mancata ...

Giovedì 24 Ottobre all’USELTE Auser la conferenza ” La geografia sacra del Sannio.”

Giovedì 24 Ottobre all'USELTE Auser la conferenza La geografia sacra del Sannio.

U.S.E.L.T.E. Auser (Università sannita dell’età libera e della terza età) ...

Gesesa. Melizzano : aggiornamento dell'orario per l'interruzione idrica nella fascia pomeridiana

GESESA, su richiesta del Comune di Melizzano, comunica la modifica ...

Suini, Coldiretti Benevento: salva Treadizione che vale 7 MLN di Euro

30/11/2017
By

Nel Sannio prevista la macellazione domiciliare per circa 9.000 capi.

“Siamo riusciti a salvare una tradizione storica, profondamente legata alle nostre aziende agricole e alle nostre comunità”. Coldiretti Benevento ringrazia così la Regione e l’Asl per aver accolto positivamente i suggerimenti delle ultime settimane sulla macellazione domiciliare dei suini, che ha visto il via libera del direttore generale dell’azienda sanitaria.

“Accogliamo con soddisfazione la decisione presa – sottolinea Michele Errico, direttore di Coldiretti Benevento – che arriva dopo una positiva sinergia istituzionale. Abbiamo rappresentato con convinzione la necessità di preservare questa antica pratica, che rappresenta un’opportunità per la zootecnia ma anche un presidio culturale nella lavorazione delle carni suine. Il monitoraggio previsto attraverso gli ispettori veterinari, oltre a garantire la salute umana, ci consente di misurare quantitativamente e qualitativamente il valore di questa pratica. Sul territorio provinciale si prevede la macellazione domiciliare di circa 9.000 capi, che costano complessivamente circa 7 milioni di euro a chi li alleva”.

Una notizia positiva – prosegue Coldiretti – per il comparto suinicolo, che arriva un mese dopo il riconoscimento dalla Commissione Europea dell’eradicazione della malattia vescicolare del suino in regione Campania. È la fine di un problema serio per gli allevatori, che ha comportato limitazioni consistenti agli scambi commerciali. Si avvia così il rilancio di un comparto che soprattutto per il Sannio vanta una produzione di spessore con un alto numero di imprese coinvolte.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio