martedì 27 Ottobre 2020 Assolto il Sindaco Maffeo di Foiano di Valfortore | infosannionews.it martedì 27 Ottobre 2020
Smooth Slider

Teatri chiusi: il regista Ronga non si arrende

Teatri chiusi? la compagnia dell’arte non ci sta:«Sono luoghi sicuri, ...

Al via l'attività di riqualificazione degli spazi verdi a Telese Terme.

Il verde pubblico: una priorità dell’amministrazione Caporaso.Uno dei primi segnali ...

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Cresce la curva epidemiologica nel Sannio. Il Covid torna a ...

Accademia Volley,la Fipav chiarisce, si gioca in Serie C

Ancora novità per l'Accademia Volley e le società sportive.A pochi ...

Assolto il Sindaco Maffeo di Foiano di Valfortore

16/05/2012
By

La vicenda che ha portato il sindaco di Foiano a doversi difendere in sede giudiziaria si è conclusa con la piena assoluzione.

I fatti contestati riguardavano il provvedimento adottato dall’Amministrazione di requisire, per motivi di pubblica sicurezza in stato di necessità ed urgenza, un immobile mai abitato da destinare alle attività scolastiche una volta riammodernato e per il tempo utile alla messa in sicurezza e ristrutturazione del plesso scolastico di via Nazionale.

Sentiti tutti i proprietari dell’immobile e dopo essersi concluso l’iter amministrativo, eseguiti i lavori e liquidati regolarmente i fitti stabiliti dall’Agenzia del Territorio, uno dei proprietari C. A. cita in giudizio il primo cittadino per omissione di atti nei termini di legge e presunte minacce.

A poche ore dalla sentenza di assoluzione interviene l’assessore Ruggiero che manifesta la propria soddisfazione e vicinanza al sindaco Maffeo, nel ringraziare il legale, l’avv. Del Basso De Caro, dichiara “Non si poteva essere condannati per aver assicurato la prosecuzione e il regolare svolgimento delle attività scolastiche, così si mette fine ad una vicenda paradossale e al millanto di chi scommetteva su condanne penali certe”.

Print This Post Print This Post