In evidenza

Rifiuti. Cadoro : E' colpa di De Luca e De Magistris

Forza Italia scende sul territorio con i suoi pezzi da ...

Ad Maiore, l'Unifortunato premia i laureati illustri.Ospite d'onore Valerio Scanu.

Prosegue la programmazione dei grandi eventi organizzata dall’Università Giustino Fortunato ...

Benevento: gli agenti della Polizia di Stato sanzionano un cliente e una cittadina rumena

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi disposti dal Questore di Benevento dott. ...

Benevento. Aggredita dottoressa di Guardia al Servizio Tossicodipendenza

Benevento. Aggredita dottoressa di Guardia al Servizio Tossicodipendenza

"Vigliacca aggressione verso una persone inerme" . Il Sindacato Uil Medici ...

La Summer School Cives si è conclusa con l’apertura del cantiere “comunità in azione”.

«Oggi l’Italia delle aree interne è un territorio con due ...

Provincia di Benevento: Ridenominato il marchio in “A tavola per condividere”.

Provincia di Benevento: Ridenominato il marchio in A tavola per condividere.

Al fine di evitare interferenze e sovrapposizioni con altri marchi ...

Esecuzioni cautelari in Ariano Irpino disposti dalla Procura di Benevento

14/11/2017
By

Nella mattinata odierna, in Casalbore, Zungoli e Villanova del Battista, , i Carabinieri del Nucleo Operativo del Comando Compagnia di Ariano Irpino, hanno dato esecuzione a tre ordinanze di applicazione di misura cautelare in regime di arresti domiciliari emesse, su richiesta della Procura della Repubblica di Benevento, dal G.I.P. di Benevento nei confronti di tre persone responsabili, a vario titolo, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish, marijuana e cocaina .

L’indagine, coordinata dalla citata Procura della Repubblica di Benevento e sviluppatasi tra marzo e Dicembre 2016, ha visto la genesi a seguito del sequestro di sostanza stupefacente di tipo cocaina operato a carico di uno degli indagati. Le successive indagini hanno consentito di accertare l’esistenza di una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei giovani soggetti – abitanti nei suddetti comuni . L’attività info-investigativa, svolta mediante operazioni tecniche quali intercettazioni telefoniche, ha così permesso, peraltro, di individuare la piazze di spaccio nei piccoli centri interessati.
Veniva anche appurato che lo scambio di sostanze stupefacenti avveniva nelle abitazioni ed attività commerciali dei soggetti colpiti dall’esecuzione di ordinanza di custodia cautelare; fra gli acquirenti venivano individuati anche minori degli anni 18. L’operazione eseguita dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ariano Irpino si va ad aggiungere ai numerosi risultati, anche recenti, conseguiti nel contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino.

Tags:

             

Reliquie di San Donato a Pago Veiano

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio