Benevento: l’Ordinario Militare per l’Italia in visita al Comando Provinciale dei Carabinieri | infosannionews.it
In evidenza

Torrecuso. Ristrutturazione del plesso scolastico Antonio Fusco: l'assessore Alessandra Limata, annuncia l'avvio dei lavori

Finalmente i lavori per l'ampliamento e l'ammodernamento dell' edificio scolastico ...

Ritorno all'agricoltura, Mortaruolo: “Noi ci crediamo e siamo vicini ai giovani”

“Tornare all'agricoltura rappresenta il modo migliore per dare a un ...

GESESA Per il Territorio: “Bimbi in Bici”, Terza Tappa della Prima edizione per Benevento

L'intento è quello di trasmettere tramite lo sport i valori eco ...

Santa Sofia in Santa Sofia: Mariano Rigillo affascina con la Divina Commedia

Pubblico delle grandi occasioni per il ritorno in città del ...

Convegno Anspi il 24 Novembre su: “Oratorio e Nuove Generazioni”

“Oratorio e Nuove Generazioni” è il titolo del convegno che ...

Una Volare Benevento a ranghi ridotti perde lo scontro diretto con l'Arzano Volley

POCCETTI: "ABBIAMO GIOCATO CONTRO UNA SQUADRA CHE HA SBAGLIATO PIÙ ...

Benevento: l’Ordinario Militare per l’Italia in visita al Comando Provinciale dei Carabinieri

13/11/2017

Mons. Santo Marcianò, Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia dal 2013, questa mattina ha fatto visita al Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento.

L’alto prelato è stato accolto dal Comandante Provinciale, Col. Alessandro Puel che, a nome di tutti i Carabinieri della provincia di Benevento, ha rivolto all’Ordinario un saluto ed un particolare ringraziamento per la sua visita che rappresenta e sottolinea l’attenzione dell’istituzione ai valori etici e spirituali dell’uomo che opera per la sicurezza sociale.
All’incontro con il personale, alla presenza del cappellano militare del Comando Provinciale Don Francesco Marotta, l’Arcivescovo nel suo appassionato intervento ha rivolto parole di ringraziamento e vicinanza alle problematiche del personale, soprattutto nei territori di “periferia”, che svolge quotidianamente con impegno, dedizione, assieme alle altre Forze dell’Ordine, con i propri presidi di garanzia e civiltà, offerto in ogni angolo del Paese a tutela della legalità, della sicurezza e della pace.

Nel corso dell’appuntamento l’Arcivescovo si è portato presso la locale Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri, ove ha incontrato il coordinatore provinciale Generale di Brigata Antonio Perrone, il responsabile della sezione cittadina Col. Elio Adamo ed anche alcuni commilitoni in congedo.
Al termine della visita, Mons. Marcianò ha avuto modo di salutare S.E. il Prefetto di Benevento, dott.ssa Paola Galeone ed anche il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Col. Mario Intelisano.L’Ordinariato è guidato da un arcivescovo, designato dal Papa e nominato con decreto del Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri della Difesa e dell’Interno. Il clero dell’ordinariato militare italiano è arruolato nelle forze armate, ed i sacerdoti sono equiparati agli ufficiali. L’ordinariato italiano è suddiviso oggi in sedici zone pastorali geografiche. La giurisdizione ecclesiastica dell’Ordinario riguarda territorio e persone. A livello territoriale, le funzioni di assistenza spirituale sono svolte dai primi cappellani capi (con il grado di maggiore), dai cappellani capi (con il grado di capitano) e dai cappellani addetti (con il grado di tenente). I cappellani hanno giurisdizione di tipo parrocchiale.
Mons. Santo Marcianò, nato a Reggio Calabria il 10 aprile 1960, si è laureato in Economia e Commercio nel 1982 presso l’Università degli Studi di Messina e l’anno dopo ha iniziato il cammino di formazione verso il sacerdozio presso il Pontificio Seminario Maggiore, conseguendo nel 1987 il Baccellierato in Teologia presso la Pontificia Università Lateranense.
Ordinato Presbitero il 9 aprile 1988 nella Cattedrale di Reggio Calabria nel 1990 ha conseguito il dottorato in Sacra Liturgia presso il Pontificio Ateneo “Sant’Anselmo” .
Parroco della chiesa Santa Croce a Santa Venere (RC) dal 1988 al 1991, poi, fino al 1996 è stato Vicario della Parrocchia “Santa Maria del Divino Soccorso” a Reggio Calabria e, quindi, dal 1996 al 2000, Rettore del Seminario Maggiore Pio XI, dove è stato anche docente di Liturgia e Teologia Sacramentaria. Nel 1997 veniva nominato canonico del Capitolo Metropolitano ed è stato membro della Commissione Liturgica Pastorale dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova e del Collegio dei Consultori e presidente del Collegio dei Revisori dei Conti.
E’ stato anche Vicario Episcopale per il Diaconato permanente e i Ministeri, membro di diritto del Consiglio Presbiterale e del Consiglio Pastorale Diocesano.
Eletto alla sede arcivescovile di Rossano – Cariati (CS) ha ricevuto la consacrazione episcopale il 21 giugno 2006.
Dal 2006 al 2013 è stato segretario della Conferenza Episcopale calabra ed è attualmente segretario della Commissione Episcopale per l’Ecumenismo e il dialogo Interreligioso della Conferenza Episcopale Italiana.

Papa Francesco, il 10 ottobre 2013, lo ha nominato Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia.

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio