martedì 27 Ottobre 2020 Ancora un arresto di un “Pusher” al Rione Libertà. Aveva con se 22 dosi di cocaina. | infosannionews.it martedì 27 Ottobre 2020
Smooth Slider

Teatri chiusi: il regista Ronga non si arrende

Teatri chiusi? la compagnia dell’arte non ci sta:«Sono luoghi sicuri, ...

Al via l'attività di riqualificazione degli spazi verdi a Telese Terme.

Il verde pubblico: una priorità dell’amministrazione Caporaso.Uno dei primi segnali ...

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Cresce la curva epidemiologica nel Sannio. Il Covid torna a ...

Accademia Volley,la Fipav chiarisce, si gioca in Serie C

Ancora novità per l'Accademia Volley e le società sportive.A pochi ...

Ancora un arresto di un “Pusher” al Rione Libertà. Aveva con se 22 dosi di cocaina.

16/05/2012
By

I Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento continuano nell’attività di contrasto dello spaccio  e consumo di sostanze stupefacenti nel Capoluogo ed in tutta la Provincia

Dopo l’operazione “Doppia Forza”, in cui sono state arrestate per associazione finalizzata al traffico di droga, 10 beneventani, complessivamente da Polizia e Arma dei Carabinieri, i Militari del Comando Provinciale di Benevento continuano nelle attività di prevenzione e repressione finalizzate al contrasto del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti nel mondo giovanile. Nella serata di ieri, a Benevento, infatti, i Carabinieri del Reparto Operativo hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di PAPA Angelo junior, 23 enne, beneventano, cuoco, già noto alle forze dell’ordine.

      In dettaglio, i carabinieri, nel corso di predisposti e mirati servizi, hanno sorpreso il giovane aggirarsi in una via del Rione Libertà con fare sospetto. Nel corso dell’operazione e della successiva perquisizione personale, infatti, lo stesso celava in un giubbotto che teneva in mano 22 dosi di sostanza bianca del tipo cocaina, già confezionate e pronte per essere spacciate, per un peso complessivo di circa 13 grammi.

    L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa Circondariale di Benevento.

    L’episodio registrato da un ulteriore segnale dell’aumento dell’uso di cocaina, che con i prezzi meno proibitivi si sta affermando sempre più nel mercato giovanile degli stupefacenti anche nel Sannio.