martedì 27 Ottobre 2020 Sventata dai Carabinieri una rapina a Guardia Sanframondi alla locale Agenzia della Banca Popolare di Novara | infosannionews.it martedì 27 Ottobre 2020
Smooth Slider

Cives: Mezzogiorno tutto come prima? Idee e azioni ricostruttive per un nuovo inizio

Al via la sesta edizione della Summer School CIVES di ...

Ente Parco Regionale Taburno Camposauro e Unpli insieme per l’attivazione di progetti di Servizio Civile.

L’Ente Parco Regionale Taburno Camposauro nell’obiettivo di realizzare ulteriori iniziative ...

Teatri chiusi: il regista Ronga non si arrende

Teatri chiusi? la compagnia dell’arte non ci sta:«Sono luoghi sicuri, ...

Al via l'attività di riqualificazione degli spazi verdi a Telese Terme.

Il verde pubblico: una priorità dell’amministrazione Caporaso.Uno dei primi segnali ...

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Cresce la curva epidemiologica nel Sannio. Il Covid torna a ...

Accademia Volley,la Fipav chiarisce, si gioca in Serie C

Ancora novità per l'Accademia Volley e le società sportive.A pochi ...

Sventata dai Carabinieri una rapina a Guardia Sanframondi alla locale Agenzia della Banca Popolare di Novara

16/05/2012
By

Sono stati intercettati tre giovani incensurati di Giugliano in Campania mentre effettuavano un sopralluogo preventivo.Nei loro confronti è stato emesso il foglio di via.

 

Nel corso di un predisposto servizio antirapina agli istituti bancari e postali disposti giornalmente dal Comando Provinciale di Benevento, i carabinieri della stazione di Guardia Sanframondi nella tarda mattinata di ieri hanno intercettato tre giovani provenienti da Giugliano in Campania fra i 20 e 26 anni, tutti incensurati, nei pressi della locale agenzia della banca popolare di Novara a bordo di una Fiat 600 di colore bianco. I tre appena bloccati hanno da subito evidenziato nervosismo e alle prime contestazioni non hanno fornito alcuna valida giustificazione della loro presenza nella cittadina guardiese. Mentre si procedeva all’immediata perquisizione personale e veicolare, dalla quale non sono state rinvenute armi, si provvedeva ad entrare nell’istituto di credito per verificare cosa fosse successo. Effettivamente gli impiegati riconoscevano uno dei tre che poco prima era entrato in banca e con la scusa di chiedere una distinta di versamento si guardava intorno per verificare la presenza del personale di vigilanza e/o telecamere, quindi subito è andato via senza fare alcuna operazione. Dalla ricostruzione dei fatti e dagli sguardi imbarazzati dei tre giovani si è potuto chiaramente percepire che stavano effettuando un preventivo “sopralluogo” per perpetrare in seguito una rapina ai danni del citato istituto che già in passato era stato oggetto  di analoghi fatti. Sui tre giovani, ai quali è stato applicato il foglio di via obbligatorio e non potranno ritornare per i prossimi tre anni a Guardia Sanframondi, sono in corso più approfonditi accertamenti.

Print This Post Print This Post