In evidenza

Conferenza Stampa di presentazione della VIII Edizione della Kermesse I Concerti Della Bottega

La Conferenza Stampa "I Concerti Della Bottega" è  in programma ...

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

Convegno di Benevento Libera. Le ragioni di una nuova regione: Il Molisannio.

L'Associazione “Benevento Libera” organizza per il giorno 20 luglio 2018, ...

“E’ più Bello insieme” il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello insieme il CSP risponde al dirigente Verdicchio

E' più Bello Insieme che da settimane è al centro ...

Politiche del lavoro, rivoluzione dei Centri per l’impiego e Piano di assunzioni per la PA della Regione Campania

Visita istituzionale dell’Assessore Palmeri e del Consigliere Mortaruolo a Telese ...

Domani a Palazzo Paolo V l’inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Domani a Palazzo Paolo V l'inaugurazione della mostra del Calcio di Coverciano

Come già accennato in un'altra parte del nostro giornale si ...

L’abito delle stimmate di Padre Pio ad Assisi per il “perdono”

Sosterà nella basilica di Santa Maria degli Angeli e nel ...

Benevento. “Sintonie e policromie” , oggi 21 Ottobre il vernissage della mostra alla Rocca dei Rettori

21/10/2017
By

Oggi sabato 21 ottobre 2017, alle ore 18.00, Sala dell’Acquedotto nella Rocca dei Rettori, ci sarà il vernissage della mostra Tripersonale “SINTONIE E POLICROMIE” con gli artisti sanniti Raffaella Bellonia, Titti D’arienzo e Antonio Ricciuto.

L’evento propone l’incontro di tre diversi stili creativi confrontandoli con dieci diverse opere ciascuna per i tre artisti che espongono con tecnica mista, Raffaele Bellonia, mosaici in vetro policromo, Titti D’arienzo, e grafiche pittoriche, Antonio Ricciuto.

Raffaella Bellonia nasce e opera a S.Giorgio la Molara. Razionalità e passionalità si fondono nella medesima opera. La grafica è la parte razionale, logica e la tecnica mista è la passionalità e la spontaneità.

Titti D’arienzo nasce e opera a Benevento. Il tema onirico è ricorrente nelle sue opere in mosaico.Il blu, il colore dei sogni, è il filo conduttore che accompagna i suoi ultimi lavori che narrano storie immaginifiche e romantiche.

Antonio Ricciuto nasce e vive a Fragneto Monforte. Le sue grafiche pittoriche illustrano una visione di un’umanità variegata che appare condivida i medesimi percorsi esistenziali perlustrando le stesse strade, inseguendo le stesse utopie.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio