In evidenza

Scomparsa ex Ministro Altero Matteoli, De Girolamo: Suo Impegno Politico sul Solco della Coerenza

‘’Profondamente addolorata per la tragica scomparsa di Altero Matteoli". "Uomo delle ...

SPAR, Spina: Abbiamo sottoscritto il Protocollo

A margine dell'incontro tenutosi oggi a Napoli presso la Sala ...

Piano Periferie, sottoscritta a Palazzo Chigi la convenzione tra Governo e Comune

Domani alle ore 16,30 la conferenza stampa del sindaco Clemente ...

Sicurezza Alimentare,Carabinieri: sequestrati 150 KG di Prodotti ittici

I controlli sono riferiti a un punto vendita di questo ...

Sabato 14 Ottobre manifestazione davanti la Prefettura dei Sindacati

12/10/2017

Sabato mattina, 14 ottobre, ci sarà una grande mobilitazione in tutte le piazze italiane per rivendicare gli obiettivi della piattaforma unitaria, e a sostegno delle trattative in corso con il Governo.

Anche a Benevento, alle ore 9,00, i lavoratori, i pensionati, i disoccupati e i giovani manifesteranno dinanzi la Prefettura. A seguire i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil consegneranno nelle mani del prefetto di Benevento, Paola Galeone, il documento rivendicativo.

“Noi vogliamo completare – commenta Fioravante Bosco (Uil Av/Bn) – la seconda fase del confronto sulla previdenza, perché bisogna tutelare sia i giovani, costruendo sin da ora pensioni decenti, sia le donne, su cui spesso gravano i lavori di cura, sia i pensionati, ai quali occorre adeguare il loro magro reddito, sia i lavoratori che svolgono lavori gravosi. Non è possibile continuare a sostenere che non vi sono risorse se poi il Paese registra ogni anno 111 miliardi di evasione, 60 miliardi di corruzione e 27 miliardi di pizzo e usura. È necessario, inoltre, congelare l’incremento automatico dell’età pensionabile legato all’aspettativa di vita: i lavori non sono tutti uguali e non tutti possono andare in pensione alla stessa età. Fermiamo quel meccanismo – ha proseguito Bosco – divenuto ingiusto e inaccettabile, dopo l’approvazione della legge Fornero, e istituiamo una Commissione che stabilisca i criteri sulla base di valutazioni scientifiche e sullo studio delle patologie. Vi è la necessità – ha concluso Bosco – di prevedere più risorse per gli ammortizzatori sociali e benefici fiscali per assumere i giovani; infine vanno rapidamente stipulati i contratti del pubblico impiego”.

Tags: , ,

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio