M5S: “La vicenda Vessichelli sia di sprone per Amministrazione su occupazioni abusive” | infosannionews.it
In evidenza

Stella Cirillo compie 18 anni ! Auguri particolari dalla famiglia Santucci.

Una giornata indimenticabile per la simpatica Stella Cirillo che oggi ...

Sottoscritto a Napoli protocollo d'intesa tra ANPCI e AIDO per la donazione degli organi

Ieri, nella sala convegni della Presidenza del Consiglio Regionale della ...

Foglianise. Carabinieri arrestano un ragazzo per spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al ...

Benevento. Ha chiuso i battenti la mostra Benevento 1943. La guerra dopo l'armistizio

Nella sola ultima giornata di chiusura sono stati oltre 250 ...

Regione Campania. Definiti i sei Comitati di Gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia

Regione Campania. Definiti i sei Comitati di Gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia

“È stata approvata nell’ultima seduta della Giunta regionale della Campania ...

Convegno con il Ministro Fedeli. Ricci : E' impensabile togliere risorse alla Scuola e alla Sanità

Il Presidente della Provincia Claudio Ricci, partecipando ad un pubblico ...

M5S: “La vicenda Vessichelli sia di sprone per Amministrazione su occupazioni abusive”

11/10/2017

Ieri è scomparso Lorenzo Vessichelli, una persona mite, gentile, colta, appassionata.

M5S

Insomma: un simbolo della Benevento migliore. A salma ancora calda qualcuno ne ha occupato la casa (di proprietà dello IACP). La vicenda, scrivono Marianna Farese e Nicola Sguera consiglieri M5S – ha suscitato uno sdegno enorme e mobilitato la Rete, facendo diventare – data la notorietà della persona – di pubblico dominio un’orribile pratica che consiste nel monitorare, nei quartieri con appartamenti dell’Istituto Autonomo Case Popolari, le condizioni di salute degli inquilini, spesso anziani soli, per poter immediatamente impadronirsi dell’immobile che, invece, dovrebbe essere riassegnato rispettando le graduatorie.
Il Movimento di lotta per la casa e il Sunia hanno, nel corso degli anni, denunziato ripetutamente questa pratica che viola le legalità e ferisce l’ethos di una comunità.
A marzo l’Amministrazione Mastella ha approvato una delibera di indirizzo e si è impegnata ad avviare le procedure di sfratto per gli abusivi. Ad oggi nulla è stato fatto! Sollecitato dall’indignazione, propagatasi in maniera virale, il Sindaco ha convocato un tavolo con la Prefettura per affrontare il problema. Il nostro auspicio, in memoria di Lorenzo “Loris” Vessichelli e di tutti coloro che hanno visto profanato un mondo costruito in una vita intera di passioni (in questo caso libri e dischi ad esempio, anche di valore), per le 700 famiglie in graduatoria che attendono una sistemazione, è che tale iniziativa non resti lettera morta (per subliminali calcoli elettorali o semplice inerzia) come le precedenti.
Per questo motivo il M5S, che ha già fatto un’interrogazione a marzo scorso sul corretto affidamento degli immobili, protocollerà nei prossimi giorni un’interrogazione all’Assessore Maio per conoscere lo stato attuale dell’arte e verificare se quanto promesso dalla Giunta venga concretamente portato avanti.

Tags: ,

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio