In evidenza
Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell’Asl di Benevento sul caso uova contaminate

Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell'Asl di Benevento sul caso uova contaminate

"Uova contaminate con insetticida, il vergognoso comportamento della ASL di ...

Gesesa - Chiusura sportelli nei giorni 24 e 25 Agosto 2017

Gesesa comunica che nei giorni 24 e 25 agosto, gli ...

Angelo Feleppa : Verde costantemente monitorato e dopo una breve pausa estiva attività già ripresa

Il Consigliere comunale delegato al Verde, Angelo Feleppa, rende noto ...

Inaugurazione “FeliciDad”, il primo asilo con videosorveglianza

L'asilo nido “FeliciDad, sito a Benevento in via Ruffilli 26, ...

Paupisi. Venerdì 25 agosto al via la 44° Sagra del Cecatiello e del festival degli artisti di strada

Il Presidente della Pro Loco Dario Orsillo: “Al Festival dei Sapori ...

Benevento fuori dalla Tim Cup. Il Perugia attua la sua vendetta!

13/08/2017

Con un pesante 4 a 0 i grifoni espugnano il Ciro Vigorito e buttano fuori dalla competizione tricolore il Benevento.

L’espulsione di Cataldi

Finisce subito l’avventura del Benevento in Tim Cup con i giallorossi che subiscono l’onta di prendere quattro gol da un Perugia che, tutto sommato, è stato cinico ed ha sfruttato gli errori di una formazione che, almeno fino al primo gol di Cerri, non aveva fatto male. Protagonisti in negativo, senza voler dare addosso ai due calciatori, Cataldi che si è fatto espellere subito dopo il vantaggio umbro, per aver detto una parola di più all’arbitro, e Belec che sul secondo gol respinge male un tiro del perugino Han e nell’occasione del terzo gol esce goffamente e stende lo stesso Han procurando il rigore agli ospiti. Anche in attacco si sprecano troppe occasioni, manca la cattiveria di infilare la rete avversaria.

Queste le formazioni in campo :

BENEVENTO (4-4-2): Belec; Letizia, Lucioni, Camporese, Di Chiara (26′ st Venuti); Ciciretti (1′ st Viola), Cataldi, Del Pinto, D’Alessandro; Coda, Puscas (35′ st Brignola). A disp.: Brignoli, Piscitelli, Gyamfi, Djimsiti, Costa, Gravillon, Volpicelli, Eramo, Donnarumma. All.: Baroni
PERUGIA (4-3-1-2): Rosati; Zanon, Volta, Monaco, Belmonte; Brighi, Colombatto, Bandinelli (39′ st Pajac); Terrani (9′ st Buonaiuto); Han (35′ st Emmanuello), Cerri. A disp.: Elezaj, Santopadre, Dossena, Bianco, Choe, Traorè. All.: Giunti
ARBITRO: Nasca di Bari (Soricaro-Mastrodonato, IV Balice)
MARCATORI: 43′ pt, 25′ st, 29′ st rig. Cerri, 43′ st Emmanuello
NOTE: Spettatori 6000 circa. Espulso al 44′ pt Cataldi (B). Ammoniti Volta (P), Zanon (P). Recupero pt 1′, st’ 2

La cronaca. Si parte con i giallorossi che fanno girare palla per studiare gli avversari e scoprirne i punti deboli. Subito uno scambio al 4° minuto tra Ciciretti e D’Alessandro con l’ex Atalantino che prova la conclusione ma non inquadra la porta avversaria. Ancora Benevento al 14° con Ciciretti che mette al centro dell’area un cross invitante sul quale si avventa Coda ma l’incornata e debole e Rosati non ha problemi a fermare la sfera. Si vede in avanti il Perugia con Han che prova la botta a sorpresa da fuori ma Belec è attento e non si fa sorprendere. Siamo giunti al 18°. E’ ancora il Benevento che si fa pericoloso al 24° con un’altra invenzione di Ciciretti che in area si libera e crossa per Puscas ma l’attaccante giallorosso gira la sfera di testa sbagliando mira e gettando alle ortiche una ottima occasione. Ci crede il Benevento ed insiste al 26° ma il pipelet umbro si supera mandando in corner una bordata di Coda che interviene su un cross di D’Alessandro. La sua conclusione però è centrale e questo facilità Rosati nell’intervento. Tre minuti dopo è Puscas che spizza la palla di testa su invito di Di Chiara ma la sfera termina ancora fuori senza inquadrare lo specchio della porta. Si svegliano gli ospiti al 34° con Han che in percusssione centrale si libera di Camporese e batte a rete ma Belec in uscita gli chiude lo specchio della porta. Risponde Ciciretti al 38° con la specialità della ditta, il tiro a giro dal limite ma Rosati in tuffo risponde altrettanto bene. Passa un minuto ed è Cataldi che tenta la via del gol da lontano ma la sfera va di poco alta. A sorpresa però al 42° il Perugia passa. Bel cross di Zanon  per Cerri lasciato solo in area e l’attaccante umbro non sbaglia e deposita la sfera in fondo alla rete di Belec. Al 44° l’episodio che segnarà l’incontro.  Cataldi viene espulso con rosso diretto dall’arbitro Nasca per qualche parola di troppo. Ciò nonostante i giallorossi hanno subito la possiblità di pareggiare. Rinvio lungo di Belec, Coda aggancia la palla e se ne va verso la porta avversaria allargandosi sulla fascia ma la sua battuta ad incrocio è larga. Finisce così il primo tempo.

Tornano in campo le squadre ed al 4° ci prova subito Colombatto con un tiro da lontano ma la sfera va fuori senza impensierire Belec. Al 18° bella girata al volo di Cerri con Belec che rimedia. Passano due minuti e Belmonte da solo in area di testa sbaglia il raddoppio che viene sei minuti più tardi con Cerri che riprende una corta respinta di Belec su tiro di Han e con un pallonetto deposita di nuovo in rete. Terza rete per gli ospiti al 27° ancora di Cerri su rigore accordato dall’arbitro per un atterramento di Han da parte del portiere Belec autore di un goffo intervento. Prova il Benevento a rispondere ancora al 40° con D’Alessandro ma Rosati respinge il tiro da fuori area. Al 42° c’è il poker degli ospiti con Emmanuello che infila su passaggio di Pajac. Finisce così l’incontro senza ulteriori emozioni ed il Perugia espugna il Vigorito mandando fuori dalla competizione il Benevento.

 

 

 

 

 

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio