In evidenza
Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell’Asl di Benevento sul caso uova contaminate

Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell'Asl di Benevento sul caso uova contaminate

"Uova contaminate con insetticida, il vergognoso comportamento della ASL di ...

Gesesa - Chiusura sportelli nei giorni 24 e 25 Agosto 2017

Gesesa comunica che nei giorni 24 e 25 agosto, gli ...

Angelo Feleppa : Verde costantemente monitorato e dopo una breve pausa estiva attività già ripresa

Il Consigliere comunale delegato al Verde, Angelo Feleppa, rende noto ...

Inaugurazione “FeliciDad”, il primo asilo con videosorveglianza

L'asilo nido “FeliciDad, sito a Benevento in via Ruffilli 26, ...

Paupisi. Venerdì 25 agosto al via la 44° Sagra del Cecatiello e del festival degli artisti di strada

Il Presidente della Pro Loco Dario Orsillo: “Al Festival dei Sapori ...

Musei della Provincia di Benevento. Il riscontro di pubblico è stato positivo e lusinghiero

12/08/2017

È cominciato il nuovo week end dei Musei della Provincia di Benevento ed ancora una volta il riscontro del pubblico alla proposta lanciata dal Presidente Claudio Ricci è stato positivo e lusinghiero ben oltre le aspettative.

Museo del Sannio, Arcos e Rocca dei Rettori restano aperti al pubblico nei week end d’estate sino alle 21.30 anche con supplementari offerte di fruizione culturale: per esempio proprio venerdì mattina Arcos ha aperto la estemporanea di opere di Giuseppe Rescigno per la cura di Massimo Bignardi e Ferdinando Creta che si è aggiunta alla permanente del Tempio della dea Iside di epoca imperiale romana. Nella stessa serata alla Rocca dei Rettori nelle Sale espositive ha aperto la mostra di foto di Giovani De Noia dedicata ai Riti Settennali dell’Assunta di Guardia Sanframondi: ed il pubblico ha risposto alla grande. Fino alla chiusura delle porte e dei cancellu, una schiera ininterrotta di persone ha dapprima ammirato le foto risalenti al 1974 di De Noia, poi è risalita per le rampe a chiocciola del Torrione longobardo per le Sale della permanente “Uomini Eccellenti’ e le altre Sale del monumento rinascimentale. Molti visitatori erano Sanniti emigrati anche all’estero in tempi anche lontani e tornati “a casa” per le vacanze; altri erano però forestieri che hanno scoperto, come hanno dichiarato, “un meraviglioso angolo sconosciuto d’Italia” (copyright: una turista di Vicenza). L’intera operazione di valorizzazione dei beni monumentali della Provincia è, come ha ribadito l’artefice del programma, Claudio Ricci, a costo zero per le casse pubbliche, utilizzando buona volontà e passione civile del personale dipendente. Ricci ha aggiunto di essere orgoglioso di aver portato tanti visitatori nei beni monumentali in città senza alcun faraonici programma di sviluppo, ma solo utilizzando al meglio le risorse disponibili.

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio