In evidenza
Centro migranti Morcone. Quattro indagati per minacce a un mediatore culturale per falsificare le presenze.

Centro migranti Morcone. Quattro indagati per minacce a un mediatore culturale per falsificare le presenze.

Sono gravemente indiziate per concorso in truffa per il conseguimento ...

Centro Sociale Polifunzionale “E’ più bello insieme”. Dichiarazione dell’assessore ai Servizi Sociali, Anna Orlando.

Centro Sociale Polifunzionale E' più bello insieme. Dichiarazione dell’assessore ai Servizi Sociali, Anna Orlando.

“In merito alla polemica strumentalmente sollevata dai rappresentanti del Centro ...

E'Più bello insieme.Stamane incontro al Comune settore servizi sociali, ma nulla di fatto.

L'incontro al Comune di Benevento  tra la delegazione del centro “E’ ...

Nomina Mancini, l’ex sindaco Fausto Pepe vince in appello e non dovrà risarcire il Comune.

Nomina Mancini, l'ex sindaco Fausto Pepe vince in appello e non dovrà risarcire il Comune.

L’ex primo cittadino di Benevento Fausto Pepe e l’ex funzionario ...

Comunità Montana del Fortore: Prevenzione e lotta agli incendi boschivi.

Sono state avviate le attività del servizio di prevenzione e ...

Polizia di Stato: “Provincia Sicura” – controlli antiprostituzione e di sicurezza stradale.

12/08/2017
By

Anche questa settimana, la Questura di Benevento ha attuato i servizi straordinari di controllo del territorio nell’ambito del progetto “Provincia Sicura”, che hanno interessato soprattutto il comune di Benevento.

In particolare, equipaggi della Squadra Mobile, della Divisione Anticrimine, delle Volanti e dei Poliziotti di Quartiere, hanno presidiato assiduamente il Rione Ferrovia e il quartiere Piano Cappelle, per arginare il fenomeno della prostituzione. Attraverso una costante sorveglianza dei luoghi e delle strade del quartiere, solitamente frequentati dalle prostitute, si è proceduto alla identificazione e allontanamento di numerose donne di nazionalità straniera, in particolare dell’est Europa e del centro africa, la maggior parte delle quali sono risultate essere residenti nelle vicine province campane. L’azione di contrasto continuerà comunque anche nelle prossime settimane al fine di assicurare una immediata risposta alle molteplici richieste di intervento pervenute alla Polizia di Stato dalla cittadinanza.
I controlli questa settimana hanno riguardato, in stretta sinergia con l’attività svolta dalla Polizia Stradale di Benevento, anche la sicurezza alla guida, al fine di ridurre i troppi incidenti stradali dovuti, in gran parte, all’uso del telefono cellulare o di sostanze stupefacenti ed alcool o al mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco. I dati nell’ultimo anno parlano di un aumento dei sinistri, contando spesso tra le vittime pedoni e ciclisti. Da qui la decisione, voluta dal Ministero dell’Interno di una stretta sui controlli per contrastare il fenomeno diffuso dell’uso del cellulare alla guida e di ogni altro comportamento pericoloso alla guida dei veicoli. L’intento è quello di favorire l’impiego diffuso della tecnologia non a fini esclusivamente sanzionatori, ma in modo funzionale e coerente con l’obiettivo di ridurre drasticamente gli incidenti stradali per la sicurezza dei cittadini.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio