In evidenza
Centro migranti Morcone. Quattro indagati per minacce a un mediatore culturale per falsificare le presenze.

Centro migranti Morcone. Quattro indagati per minacce a un mediatore culturale per falsificare le presenze.

Sono gravemente indiziate per concorso in truffa per il conseguimento ...

Centro Sociale Polifunzionale “E’ più bello insieme”. Dichiarazione dell’assessore ai Servizi Sociali, Anna Orlando.

Centro Sociale Polifunzionale E' più bello insieme. Dichiarazione dell’assessore ai Servizi Sociali, Anna Orlando.

“In merito alla polemica strumentalmente sollevata dai rappresentanti del Centro ...

E'Più bello insieme.Stamane incontro al Comune settore servizi sociali, ma nulla di fatto.

L'incontro al Comune di Benevento  tra la delegazione del centro “E’ ...

Nomina Mancini, l’ex sindaco Fausto Pepe vince in appello e non dovrà risarcire il Comune.

Nomina Mancini, l'ex sindaco Fausto Pepe vince in appello e non dovrà risarcire il Comune.

L’ex primo cittadino di Benevento Fausto Pepe e l’ex funzionario ...

Comunità Montana del Fortore: Prevenzione e lotta agli incendi boschivi.

Sono state avviate le attività del servizio di prevenzione e ...

Benevento, museo Arcos. Inaugurata la mostra di Giuseppe Rescigno

11/08/2017
By

Presso il museo Arcos nei Sotterranei di via Stefano Borgia di Benevento è stata inaugurata la mostra di Giuseppe Rescigno “Luoghi dell’identità” alla presenza del Vice Presidente della Provincia Francesco Maria Rubano, dei curatori Massimo Bignardi e Ferdinando Creta e dello stesso Artista.

L’esposizione, che rientra nel Calendario degli eventi culturali dell’Istituto culturale di proprietà della Provincia, è stata promossa d’intesa con il Museo-Fondo Regionale d’Arte Contemporanea di Baronissi. La mostra propone un’ampia selezione di opere, realizzate dell’artista potentino negli ultimi quattro anni, in gran parte, dedicate al tema degli “archivi” come spazi immaginativi del rapporto con la natura e con l’urbano. Il Vice Presidente Rubano ha sottolineato in una dichiarazione il rilievo artistico del Cartellone degli eventi promossi da Arcos nel settore delle mostre estemporanea che si aggiungono a quella permanente dedicata ai reperti del Tempio neo-egizio della dea Iside risalente all’epoca imperiale romana.

La mostra resta aperta sino al 30 settembre.

Tags:

             

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio