In evidenza
Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell’Asl di Benevento sul caso uova contaminate

Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell'Asl di Benevento sul caso uova contaminate

"Uova contaminate con insetticida, il vergognoso comportamento della ASL di ...

Gesesa - Chiusura sportelli nei giorni 24 e 25 Agosto 2017

Gesesa comunica che nei giorni 24 e 25 agosto, gli ...

Angelo Feleppa : Verde costantemente monitorato e dopo una breve pausa estiva attività già ripresa

Il Consigliere comunale delegato al Verde, Angelo Feleppa, rende noto ...

Inaugurazione “FeliciDad”, il primo asilo con videosorveglianza

L'asilo nido “FeliciDad, sito a Benevento in via Ruffilli 26, ...

Paupisi. Venerdì 25 agosto al via la 44° Sagra del Cecatiello e del festival degli artisti di strada

Il Presidente della Pro Loco Dario Orsillo: “Al Festival dei Sapori ...

Sperimentazione del Percorso Breve. Carofano l’esperienza del Telesi@ pioniera in tutta Italia con altri cinque istituti

08/08/2017

“L’approvazione del decreto a firma del Ministro della Pubblica Istruzione, Valeria Fedeli che dà la possibilità di presentare fino al prossimo 30 settembre progetti per provare il percorso superiore breve ritengo sia una straordinaria sperimentazione che presso il nostro Istituto Telesi@ è stata avviata sin dal 2013 grazie all’intraprendenza della dirigente di allora Domenica Di Sorbo (oggi dirigente tecnico del Miur) e alla qualità formativa della realtà scolastica”. Così il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano.

“L’esperienza di Telese Terme – prosegue Carofano – è stata pioniera in tutta Italia con altri cinque istituti statali: il Liceo “Garibaldi” di Napoli, il Liceo “Flacco” di Bari, l’Istituto “Majorana” di Brindisi, l’Istituto “Carlo Anti” di Villafranca di Verona e l’Istituto “Tosi” di Busto Arsizio. Sperimentazione che fu avviata nel 2013 dal ministro Maria Chiara Carrozza ed è stata proseguita da Stefania Giannini e dall’attuale titolare del dicastero di viale Trastevere, Valeria Fedeli”.

Fa notare Carofano: “Oggi, questo decreto, prevede che i licei e gli istituti tecnici e professionali che hanno intenzione di imbarcarsi in questa avventura dovranno dimostrare, con tanto di progetto didattico, che gli iscritti nelle classi dei percorsi quadriennali non perderanno una sola lezione del monte ore complessivo previsto per il percorso quinquennale. Per questa ragione, precisa il provvedimento, la candidatura dovrà distinguersi per ‘un elevato livello di innovazione in ordine all’articolazione e alla rimodulazione dei piani di studio’. Tutto questo siamo convinti che al termine di questo quadriennio sperimentale al Telesi@ sia stato raggiunto grazie al coraggio di innovare della già dirigente Domenica Di Sorbo ma anche al grande impegno di continuità della dirigente Angela Maria Pelosi, del corpo docente e degli studenti che hanno accolto con entusiasmo la possibilità di studiare in un liceo quadriennale”.

Per il primo cittadino “Telese Terme con la sua scuola è la dimostrazione che anche il Sud e il nostro Sannio possono brillare per l’eccellenza e abbiamo tutte le aspettative per rendere quella quadriennale una esperienza consolidata anche il futuro. La nostra vivacità, ne siamo sicuri, potrà contaminare di entusiasmo anche altre realtà scolastiche d’Italia. E ho già condiviso con l’amico Consigliere regionale, Erasmo Mortaruolo queste considerazioni consapevole che si farà interprete di questa esperienza del liceo classico internazionale presso l’Assessore regionale alla Pubblica Istruzione, Lucia Fortini per far conoscere un modello di Scuola innovativa che la Campania, grazie a Telese Terme e al Sannio, può vantare di annoverare”.

Tags: ,

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio