mercoledì 8 aprile 2020 Mille e una Nota, domani e giovedì la XXI edizione di “Giovani Musicisti in Concerto” | infosannionews.it mercoledì 8 aprile 2020
Smooth Slider

Conclusa definitivamente la stagione 2019-2020

L'Accademia Volley si allinea completamente alle decisioni federaliLa Federazione Italiana ...

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

Emergenza covid-19: tamponi e test rapidi processati al San Pio

L'’A.O.R.N. “San Pio” oggi 8 Aprile ha processato nr. 12 ...

Premio Strega Giovani e Liceo Giannone di Benevento

La Fondazione Bellonci, in collaborazione con l’associazione Piccoli Maestri, ha ...

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento ringrazia la CIEC S.r.l. per il dono di “pacchi viveri”

L’Ospedale S. Cuore di Gesù – Fatebenefratelli di Benevento, attraverso ...

Mille e una Nota, domani e giovedì la XXI edizione di “Giovani Musicisti in Concerto”

27/06/2017
By

Circa ottanta allievi dell’istituto musicale caudino si esibiranno nel saggio di fine anno. Appuntamento al Teatro Comunale (ore 20)

Si rinnova, come da tradizione, l’appuntamento con il “Giovani Musicisti in Concerto”, saggio di fine anno per i circa ottanta allievi dell’Accademia Musicale “Mille e una Nota” di Airola, giunto alla ventunesima edizione. I giovanissimi musicisti dell’istituto musicale diretto dal M° Anna Izzo saranno protagonisti di ben 99 esibizioni in una due giorni intensissima, che inizierà domani, mercoledì 28 giugno, e continuerà dopodomani, giovedì 29 giugno, con inizio in entrambe le giornate alle ore 20 presso il Teatro Comunale di Airola.
Gli allievi che saliranno sul palcoscenico saranno i pianisti Mario Abbatiello, Marianna Amoriello, Elena Beatrice, Benedetta Bove, Alessia Cafasso, Michele Carfora, Sabrina Casale, Maria Adriano Costantin, Giuseppe Costetti, Mariagrazia Costetti, Gaia Coviello, Antonia Crisci, Nicola Damiano, Andrea D’Apice, Luca De Blasio (anche batterista), Marika De Blasio, Luigi De Dona, Elisabetta Del Balzo, Giovanna Del Balzo (anche cantante), Flavia Del Monaco, Christian De Nicolais, Matteo De Nisco, Chiara D’Ippolito, Cosima D’Onofrio, Giulia Falzarano, Leonardo Falzarano (anche batterista), Vincenzo Ferrante, Claudia Fruggiero, Lidia Fucci, Mariangela Girardi, Amalia Guerriero, Vincenzo Iannone, Diego Izzo, Carmen Luciano, Gaia Maglione, Benedetta Maione, Enrico Massaro, Rossella Massaro (anche cantante), Alessandra Mauro (anche violinista), Francesca Mignuolo, Sara Montella, Libera Nuzzo, Aldo Perlingieri, Mariacaterina Perlingieri, Emma Perone, Luca Piscitelli, Aurora Diamante Pugliese, Mariagiulia Roviezzo, Umberto Russo, Mariapia Salerno, Geltrude Servodio, Benedetta Simeone, Dolores Silvestro (anche cantante), Michela Staderini, Fausto Vaccariello, Michelangelo Vetrella, Armando Vitale, Mariachiara Vozzella, Giulia Zappia, le violiniste Laura Falzarano e Giorgia Romano, i chitarristi Manuel Arganese, Giuseppe Buono, Paolo Ceccarelli, Mario De Lucia, Simone De Pascalis, Antonio Ferrante, Vittorio Mignuolo, Riccardo Pagnozzi, Luca Pasquariello, Fernando Possemato, Bruno Romano, Gabriella Ruggiero, Giuseppe Tangredi, i batteristi Emanuele Carfora, Pierzoello De Blasio, Romolo Mattei, Gabriele Pace, i cantanti Marialaura Beatrice, Giuseppe Cavaiuolo, Maddalena D’Angelo, Jacopo Diodato, Vittoria Falzarano, il trombettista Mario Orlacchio.
Il programma eseguito accontenterà i cultori della musica di tutti i generi. Saranno, infatti, eseguiti brani tratti dal repertorio classico di Bach, Beethoven, Chopin, Debussy, Gillock, Mozart, Schubert, ma anche perle della musica leggera come Ciao di Dalla, What a Wonderful World, Una ragione in più di Ornella Vanoni, Crazy Little Thing Called Love dei Queen.
Il saggio finale rappresenta il culmine di un anno di studio e sacrifici, in cui gli allievi dell’Accademia caudina hanno lavorato a stretto gomito con il team di docenti diretto dal M° Anna Izzo e composto dai Maestri Antonio Cariglia, Nicola D’Apice, Giampiero Franco, Luigi Riccio, Luigi Monterossi, Angela Musco, Pietro Sparago, Rosalba Pinto, Pasquale Ruggiero.
Il saggio segna anche la conclusione di un anno accademico puntellato di successi e soddisfazioni per l’Accademia sannita, capace di fare incetta di premi in diversi concorsi nazionali e internazionali e organizzatrice del prestigioso Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola” – Premio di Interpretazione Pianistica “Francesco Moscato”, la cui nona edizione si è svolta lo scorso mese di maggio con la partecipazione di 1200 musicisti provenienti da tutta Italia e dall’estero, in gara per conquistare i 10mila euro in borse di studio messi in palio.
Inoltre, grazie alla collaborazione con il Consevatorio “G. Martucci” di Salerno, il “Mille e una Nota” ha offerto ai propri allievi l’importante opportunità di usufruire in sede di corsi preaccademici. Numerosi musicisti dell’Accademia si sono infine distinti nelle prove di accesso ai Conservatori dell’intera Campania.

Print This Post Print This Post

Tags: ,