Presso il Museo del Sannio si è svolto il concerto per la Giornata Mondiale del Rifugiato. | infosannionews.it
In evidenza

Benevento, banda di ladri sgominata dalla Polizia

Non è andata bene ad una banda di ladri bloccati ...

CIVES: Riscoprire la logica del legame per affrontare la questione della povertà

Ne va della democrazia e della tenuta sociale. Ne sono ...

Centro Schermistico Sannita. Inizia nel migliore dei modi la stagione agonistica

Nella 1° Prova Interregionale GPG di Ariccia il giovanissimo Federico ...

Sant’Agnese Baket Under 18. Primo KO in pre-season contro Città dei Ragazzi.

Sant'Agnese Baket Under 18. Primo KO in pre-season contro Città dei Ragazzi.

Dopo due successi consecutivi, arriva la prima sconfitta per il ...

Pago Veiano. Progetto “Banco Alimentare”: il sostegno del gruppo amministrativo

Pago Veiano. Progetto “Banco Alimentare”: il sostegno del gruppo amministrativo

Per il 2018 l’Ente comune ha aderito a tale concreta ...

Pietrelcina. Presepe Vivente: il malumore dei cittadini

Pietrelcina. Presepe Vivente: il malumore dei cittadini

Tantissimi cittadini polemizzano con sindaco, assessore al turismo, consiglieri comunali, ...

Presso il Museo del Sannio si è svolto il concerto per la Giornata Mondiale del Rifugiato.

19/06/2017

Si è svolto presso il Museo del Sannio, per iniziativa del Club per l’Unesco di Benevento ed il patrocinio della Provincia, un Concerto per la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per il 20 giugno di ogni anno. 

La Presidente del Club Unesco di Benevento Paola Cecere e il Presidente della Provincia Claudio Ricci hanno organizzato l’evento cui ha collaborato la classe di Musica da Camera dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma.

Alla Giornata erano presenti il Presidente della Provincia Claudio Ricci, l’assessore comunale alla Cultura Oberdan Picucci, il past President del Conservatorio Musicale “Nicola Sala” di Benevento, Achille Mottola, L’esibizione della classe dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma ha ottenuto unanimi consensi. La presidente Paola Cecere ha introdotto la giornata ricordano la volontà espressa dall’Assemblea delle Nazioni Unite per sensibilizzare la pubblica opinione mondiale sul dramma di quanti fuggono da scenari di guerra e chiedono solidarietà concreta. Il Presidente della Provincia ha dal canto suo sottolineato i valori sottesi alla Giornata dei Rifugiato ed all’obbligo morale di tutti gli uomini di buona volontà.

Print This Post Print This Post

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio