In evidenza
Finanziamento pero per il Paes. De Nigris appureremo la causa e cercheremo di recuperare le risorse

Finanziamento pero per il Paes. De Nigris appureremo la causa e cercheremo di recuperare le risorse

"Riservandomi ogni ulteriore accertamento interno, circa le cause che hanno ...

Giovedì 31 Maggio verrà presentato il nuovo libro di Giuseppe De Lorenzo

"Quarant'anni tra le sbarre" è il titolo edito da Edizioni ...

L'Associazione Radici International chiede: è stata presentata regolare denuncia per il furto d'acqua dell'Asia?

L’associazione Radici International sede di Benevento, attraverso il suo coordinatore ...

Le dichiarazioni di Claudio Ricci sulle modifiche statutarie all’Asea.

Le dichiarazioni di Claudio Ricci sulle modifiche statutarie all'Asea.

Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha sottolineato, ...

Il 27 Maggio a San Marco dei Cavoti “Domenica a 4 zampe”.

"Il 27 maggio alle ore 15.00,l’associazione IRIS ACLI TERRA di ...

Concorso“Città di Airola”, la grande festa delle Scuole a indirizzo musicale

Concorso“Città di Airola”, la grande festa delle Scuole a indirizzo musicale

Circa 800 musicisti in due giorni nel centro caudino. Tanti ...

Conferenza Stampa di presentazione della Festa Europea della Musica 2017

19/06/2017
By

 

La conferenza presenterà anche il  Premio delle Arti dedicato a Pino Daniele per il Conservatorio  di  Musica «Nicola Sala».

 

         Tutto pronto per la Festa Europea della Musica 2017, promossa ed organizzata dal Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento, per  i giorni 21, 22 e 23 giugno 2017.

            Durante la conferenza stampa di presentazione, fissata per martedì 20 giugno alle ore 11.00 presso il Teatro San Vittorino, sarà reso noto il cartellone dettagliato dell’intera kermesse artistico-musicale.

            Il Direttore del Conservatorio Giuseppe Ilario ed il Presidente Caterina Meglio illustreranno le caratteristiche e le peculiarità della Festa della Musica 2017, dedicata a Rino Zurzolo, celebre contrabbassista, recentemente scomparso, docente presso l’Istituzione di Alta Formazione musicale sannita

            Partecipare alla Festa della Musica significa aderire ad un evento europeo ed il Conservatorio di Benevento si pone come centro propulsore attivo e creativo della kermesse musicale: 200 esecutori, 60 concerti, 40 ore di musica, 12 locations, questi i numeri che danno l’idea dell’impegno profuso dall’Ateneo sannita nella realizzazione dell’evento artistico.

            Gli appuntamenti disseminati nei tre giorni della Festa della Musica spaziano dalla musica antica alla contemporanea, da repertori solistici a quelli cameristici, con recital, concerti, performance che coinvolgono pianisti, organisti, chitarristi, cantanti, violinisti, violoncellisti, arpiste, flautisti, clarinettisti, oboisti, fagottisti, percussionisti, gli ottoni oltre i corsi di jazz, di musica elettronica e composizione. Dunque un fitto cartellone di eventi, ad ingresso libero e gratuito, in grado di abbracciare il gusto e gli interessi del pubblico più vasto ed esigente.

            Grande attesa anche per la finale della dodicesima edizione del “Premio Nazionale delle Arti”, che quest’anno dedica al musicista Pino Daniele le sezioni jazz e pop- rock. Il concorso è promosso, ogni anno, dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca – “Direzione Generale per lo studente, lo sviluppo e l’internazionalizzazione della formazione superiore”. PinoDaniele Trust Onlus assegnerà premi e borse di studio ai vincitori delle due sezioni. La serata finale del Concorso si svolgerà sabato 24 giugno presso il Teatro Romano di Benevento, alle ore 20.00,con ingresso libero. L’Orchestra Ritmo Sinfonica del Conservatorio beneventano sarà diretta dal M° Gianluca Podio, titolare di cattedra presso l’Ateneo sannita; Special Guest Teresa De Sio.

            Inoltre l’Istituzione di Alta Formazione musicale beneventana si fa promotrice anche del Primo Festival Sannio Jazz, che si svolgerà in tutto il territorio sannita, partendo da Bonea, passando per Telese per poi concludersi a Montesarchio.

            Dunque il Conservatorio di Musica “Nicola Sala” si rivela, ancora una volta, non soltanto un polo formativo importante e di valore del Sistema Sannio nel suo complesso, ma dimostra di costituire una risorsa preziosa in termini di offerta culturale pubblica, accessibile e fruibile, attraverso anche la valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico, storico ed urbanistico della Città di Benevento e dell’intera Provincia.

Print This Post Print This Post

Tags:

             

GIRO D’ITALIA 2018 – PARTENZA DA PESCO SANNITA

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio